News - Archivio

Trovare la propria strada grazie al progetto B&B Protetto®

La storia di Anna

Anna è una ragazza di 17 anni che, a gennaio di quest’anno, è stata segnalata al CAM – Centro Ausiliario per i Minori dai Servizi Sociali di Rozzano (MI). La ragazza era scappata da casa all’età di 15 anni e aveva chiamato il Telefono Azzurro denunciando maltrattamenti domestici, successivamente la situazione è stata segnalata al Tribunale per i Minorenni di Milano e presa in carico dai Servizi Sociali.

Dopo l’episodio, Anna è stata respinta dai suoi genitori, i quali hanno fatto richiesta di decadimento della patria podestà. La ragazza ha quindi vissuto in comunità e, pur dimostrandosi, all’inizio, matura e responsabile, con il passare degli anni ha cominciato a compiere atti di ribellione e di rifiuto delle regole della comunità, tanto che i Servizi Sociali hanno pensato a una soluzione alternativa che potesse accompagnarla durante l’ultimo anno di scuola superiore e nella successiva fase di orientamento per il futuro.

È così che a settembre, qualche giorno prima dell’inizio del suo ultimo anno di scuola superiore, Anna ha iniziato il suo periodo di permanenza nel B&B Protetto® del CAM con la famiglia Rossi, una giovane coppia senza figli, molto attiva dal punto di vista sociale e culturale. Una risorsa che è sembrata fin da subito molto adeguata alla situazione della ragazza. Il tempo trascorso insieme a vedere film, concerti e spettacoli teatrali ha permesso ai coniugi Rossi di avvicinarsi ad Anna e così, con l’aiuto dei professionisti del CAM, la coppia ha iniziato a costruire una relazione di fiducia con la giovane.

Il B&B Protetto costituisce per Anna un’occasione preziosa per dedicarsi a sé stessa e alle proprie aspirazioni. Con l’aiuto delle persone adulte che l’accompagnano con affetto e competenza, siamo sicuri che Anna saprà trovare la sua strada!

Iscriviti alla newsletter