Omogenitorialità nell’affido familiare e nell’adozione

L’esperienza di coppie omosessuali che hanno avuto dei figli, acquisendo così il ruolo genitoriale, è una realtà ormai diffusa nel nostro Paese.

Ciononostante il dibattito in merito alla possibilità che queste coppie possano adottare un bambino ha suscitato e suscita molte polemiche, nonostante vi siano state ormai numerose esperienze di adozione del figlio del partner (la cosiddetta stepchild adoption).

Nell’affido familiare non vi sono vincoli formali all’accoglienza di un minore da parte di un single o coppia omosessuale e alcuni affidi in questo senso sono stati realizzati, ma anche in questo campo sono forti le resistenze e i dubbi che attraversano l’opinione pubblica, gli operatori psicosociali e i giudici minorili sull’opportunità di considerare le persone omosessuali delle potenziali risorse per l’affidamento.

Considerata l’attualità di questi temi e le diverse opinioni e sensibilità che su di essi si possono avere, riteniamo che quanti sono professionalmente impegnati nel lavoro con le famiglie e/o nella tutela dei minori, non possano prescindere da un approccio scientifico alla materia.

Il presente corso di formazione intende fornire conoscenze adeguate sull’argomento con la finalità di offrire un approfondimento, obiettivo e rigoroso, di quanto è conosciuto attingendo sia alla letteratura scientifica sia all’esperienza professionale dei docenti.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL CORSO

Per le iscrizioni, compila il entro il 7 settembre il nostro form https://forms.gle/kPVR2yVq51gzTFJX8